L R AS Pubblicato su lunedì 10 maggio 2021 - n° 361 - Categories:Aziende francesi

Lancio dell'offerta di sostegno per 20 giovani imprese francesi

French Tech Green20 è un'offerta di supporto per 20 giovani aziende Greentech francesi selezionate ogni anno. Il prodotto o il servizio di queste aziende deve essere innovativo;

La loro sede deve essere in Francia; il loro fatturato deve essere in crescita; la loro attività deve rispondere alle sfide della transizione ecologica considerate prioritarie dal governo, come l'efficienza energetica. L'obiettivo dei poteri pubblici è di affiancare queste imprese per aiutarle ad accelerare il loro sviluppo in Francia e all'estero.

Le 20 start-up GreenTech ad alto potenziale che sono state selezionate:

Algama sfrutta le qualità nutrizionali delle microalghe per sviluppare prodotti alimentari vegani.

BeFC offre un'alternativa alle batterie usa e getta e fa parte di un approccio di riciclaggio e di transizione energetica. Questa soluzione, composta da biocarburanti, permette una produzione di energia sostenibile e pratica.

Canopee sviluppa strutture per combattere le isole di calore nelle città.

Deepki è una piattaforma di analisi dei dati che ottimizza la gestione energetica degli immobili.

DualSun progetta e produce pannelli solari ad alte prestazioni che promuovono l'autonomia energetica degli edifici.

Entech smartenergies aiuta aziende, campus e comuni a ridurre il loro consumo di energia nel senso più ampio del termine. L'azienda è specializzata nella produzione, stoccaggio e conversione di energia controllata da un software intelligente. Dopo 230 progetti in 5 anni, una tecnologia e un modello di business validati, Entech vuole raggiungere una nuova fase nel suo sviluppo.

Greenly è una soluzione per calcolare l'impronta di carbonio dei nostri acquisti.

Hello Watt lavora per ridurre il consumo di energia (elettricità e gas) delle famiglie; è il consulente energetico per gli individui. La missione di Hello Watt è quella di ridare agli individui il controllo del loro consumo energetico attraverso vari servizi: confronto, acquisti di gruppo, autoconsumo solare, ristrutturazione energetica e una web-app per monitorare e controllare il consumo.

Kayrros ha sviluppato competenze nell'analisi dei dati energetici.

Lactips sviluppa imballaggi biodegradabili a base di proteine del latte.

Lhyfe è un produttore e fornitore di idrogeno rinnovabile.

Matterup offre materiali da costruzione ecologici a base di argilla.

Metron è un'azienda specializzata in efficienza energetica. Offre strumenti alle aziende industriali per facilitare la loro transizione ecologica.

Namr permette alle aziende di qualificare o pilotare le loro strategie di transizione ecologica grazie all'analisi dei loro dati.

Neoplants affronta l'inquinamento dell'aria sviluppando piante capaci di eliminare i principali inquinanti dell'aria con strumenti biotecnologici.

Ombrea crea un microclima che soddisfa precisamente le esigenze delle piante, proteggendole dai pericoli climatici.

Poly to poly offre ai fabbricanti di utensili in plastica la sua esperienza e competenza nei polimeri sostenibili.

Spareka si batte per la riparazione degli oggetti attraverso i suoi tutorial, gli appuntamenti online con gli esperti e la vendita di pezzi di ricambio.

Toopi Organics raccoglie, trasforma e valorizza l'urina umana in prodotti per l'agricoltura e l'industria.

Waga Energy converte il biogas grezzo dai rifiuti domestici sepolti nel terreno in biometano. Quest'ultimo viene poi immesso nella rete del gas utilizzata dai privati.

Nota dell'editore Questo programma potrebbe essere considerato aneddotico e promozionale. Potrebbe essere se le misure di accompagnamento non sono fornite o se c'è un'incompatibilità di atteggiamento tra questi vincitori e l'amministrazione. D'altra parte, il programma può essere uno stimolo aiutando i vincitori a superare le difficoltà, a combinare le competenze, a dare loro un riconoscimento (o un'etichetta) che servirà loro in altre relazioni. Poiché questo è il primo tentativo di stimolare le giovani imprese nella transizione energetica, non possiamo prevedere cosa succederà. Possiamo solo sperare che questi venti vincitori beneficino almeno di una spinta e soprattutto che un clima favorevole si dispieghi intorno a loro.

Iscriviti alla newsletter "Le Fil de l'Actu"

Articoli più letti negli ultimi 10 giorni