L R AS Pubblicato su lunedì 7 settembre 2020 - n° 330 - Categories:inverter/micro-inverter

Il mercato degli inverter è meno ciclico di quello dei pannelli.

Il mercato globale degli inverter solari ha raggiunto un livello record nel 2019 con 9 miliardi di dollari e 130 GW

Due fattori spiegano questo record:

la corsa alle attrezzature solari prima della riduzione del credito d'imposta sugli investimenti negli Stati Uniti dal 30 al 26 per cento; e la crescita del mercato della sostituzione degli inverter in Europa, secondo Wood Mackenzie.

Nel 2019, tra il 25% e il 30% degli inverter fotovoltaici statunitensi spediti sono stati acquistati a scopo di protezione: gli inverter costituiscono una piccola parte dell'offerta. Questo significa che i cali di prezzo per gli inverter saranno inferiori ai cali di prezzo che potrebbero verificarsi sui pannelli (in dollari per watt). C'è anche l'arrivo della fine della vita degli inverter e la necessità di sostituirli.

La cosa più importante è che la pandemia di COVID-19 non avrà un impatto così grave sull'industria degli inverter come sull'industria solare in generale. La catena di fornitura è più diversificata di quella dei pannelli. Le fabbriche sono già altamente automatizzate e quindi poco interessate dalla crisi sanitaria. I problemi logistici sembrano essere stati minimi e gli aumenti di prezzo limitati. Nel complesso, la pandemia di coronavirus dovrebbe ridurre le spedizioni di UPS nel 2020 del 14% rispetto alle previsioni fatte all'inizio dell'anno.

A parte la vendita di attività da parte di ABB a Fimer, ci sono state poche fusioni, acquisizioni o uscite nel settore degli UPS. La pressione sui prezzi e un mercato in rallentamento potrebbero portare a dismissioni o uscite dal business.

I produttori cinesi di inverter hanno ampliato la loro presenza all'estero, passando da circa il 30% delle consegne globali fuori dalla Cina nel 2018 a circa il 40% nel 2019. Il rallentamento del mercato cinese e la crescita della domanda internazionale spiegano il grande successo di queste aziende.

Sulla scia del 2018, i fornitori di inverter hanno ampliato le loro offerte di software e servizi. Hanno creato piattaforme internet, sviluppato l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico. Queste iniziative possono creare ulteriori fonti di reddito e aiutare le aziende a distinguersi dalla massa.

L'affidabilità e l'attenzione al cliente sono priorità assolute quando si sceglie la tecnologia degli inverter. Alcuni di loro hanno aperto centri di contatto con i clienti.

Il prossimo passo? A breve termine, la crisi sanitaria metterà un freno al mercato degli inverter. Ma la tendenza generale rimane positiva. La domanda di inverter aumenterà man mano che le installazioni continueranno ad espandersi in tutto il mondo, i sistemi invecchieranno e saranno necessari nuovi inverter.

L'industria si concentra sulla digitalizzazione e sulle esigenze dei clienti. Gli attori dell'industria degli inverter saranno spinti a innovare e a passare alla produzione non tradizionale degli inverter.

https://www.greentechmedia.com/articles/read/woodmac-last-year-saw-record-highs-for-the-inverter-market

GreenTech Media del 26 agosto

Iscriviti alla newsletter "Le Fil de l'Actu"

Articoli più letti negli ultimi 10 giorni

Articoli più letti nell'ultimo mese