L R AS Pubblicato su lunedì 31 agosto 2020 - n° 329 - Categories:Regno Unito, REs

Il governo britannico riconosce ufficialmente l'attrattiva del RE

Il governo britannico (attraverso il suo Dipartimento dell'Energia, BEIS) ha recentemente rivisto il costo dell'elettricità per fonte di energia (solare, eolica, gas, nucleare). Ha scoperto che il costo dell'energia rinnovabile è sceso di

30% al 50% in sette anni (dal 2013 al 2020), e che il declino è stato costante nel periodo.

Lo studio 2020 ricorda le ragioni di questa riduzione dei costi:apprendimento tecnologico nell'industria - con impianti di produzione più grandi ed efficienti per il solare e turbine più grandi per l'eolico - ma anche esperienza operativa, vita più lunga dei progetti e finanziamenti più economici.

Il BEIS riconosce che il solare e l'eolico producono elettricità molto meno costosa di qualsiasi altra tecnologia. Ulteriori riduzioni dei costi sono attese nelle energie rinnovabili. Di conseguenza, l'elettricità dall'eolico o dal solare onshore potrebbe essere ottenuta alla metà del costo del gas entro il 2025.

https://tecsol.blogs.com/mon_weblog/2020/08/-l%C3%A9olien-et-le-solaire-sont-30-%C3%A0-50-moins-chers-quon-ne-le-pensait-admet-le-gouvernement-britannique.html

Tecsol del 30 agosto

Nota dell'editore Non c'è niente come un'organizzazione ufficiale per riconoscere ciò che i professionisti sanno da molto tempo. Questa osservazione non porta ancora a un cambiamento nella politica energetica britannica, ma potrebbe portarlo.

Iscriviti alla newsletter "Le Fil de l'Actu"

Articoli più letti negli ultimi 10 giorni